354
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-354,qode-social-login-1.1.3,qode-restaurant-1.1.1,stockholm-core-1.1,select-theme-ver-5.1.8,ajax_fade,page_not_loaded,side_area_over_content,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

CHIESA DEL BUON LADRONE

 

Programma: Progetto di nuova chiesa e opere parrocchiali annesse

Localizzazione: San Lazzaro di Savena (BO)

Committente: Parrocchia San Lorenzo del Farneto (don Paolo dall’Olio)

Prestazioni progetto e direzione lavori:
team LAMBER + LAMBER w/t INOUT architettura, LADO architetti.

 

Il progetto del nuovo spazio sacro nasce da un processo, fortemente partecipato e condiviso con l’intera comunità, iniziato nel 2010.

Partendo dall’immagine archetipa di chiesa, il progetto ricerca un’architettura priva di virtuosismi, essenziale nei tratti e d’immediata comprensibilità: sobria, solenne, ma non monumentale, immagine di una mistica quotidianità.
L’involucro murario è di colore chiaro, il perimetro della nuova chiesa è formato da pareti che nella loro interezza, si piegano, slittano l’una rispetta l’altra.

Una spaccatura continua, da cielo a terra e lungo tutta la copertura, seziona e fende l’involucro della Chiesa, rivelando la presenza del cielo.
Il progetto architettonico, quello liturgico e quello artistico sono stati pensati ed approfonditi quali componenti intimamente connesse, quali facce di un unico corpo.

I fuochi liturgici – l’altare moderno, l’ambone, il fonte battesimale – sono elementi lapidei in selenite: un gesso cristallino caratteristico delle colline bolognesi. Ne deriva uno spazio interno quasi domestico, caratterizzato da pochi materiali, intimo e accogliente, enfatizzato dalla luce naturale.

VINCITORE DEL BIG SEE AWARD 2020

PUBBLICAZIONE SU ARCHILOVERS.COM

Ph @simonebossiphotographer